Progetto Eurialo: 3 servizi educativi chiusi e 10 lavoratori a casa

Dopo 18 anni il distretto socio-sanitario di Mentana, Fonte Nuova e Monterotondo (RMG1) chiude Eurialo, progetto gestito in associazione temporanea di impresa dalle cooperative sociali Iskra e Folias. Si segna così la fine delle attività educative di due centri di aggregazione giovanile, “Mosaiko” e “Area51”, dell’educativa di strada “Strambinstrada” e di servizi a sostegno delle scuole e dei progetti di alternanza scuola lavoro.

Negli anni, grazie all’impegno dei lavoratori sociali delle due cooperative, il servizio ha assicurato al territorio una continuità in attività di prevenzione e sensibilizzazione in diversi ambiti: dal bullismo e cyberbullismo all’educazione affettiva e sessuale, dalla formazione del gruppo classe alla cura dei beni comuni, all’orientamento alla scelta.

Il progetto ha contribuito, grazie al coinvolgimento delle diverse realtà territoriali, a rafforzare il senso di appartenenza ad una comunità coesa attraverso l’organizzazione di eventi, momenti di formazione e partecipazione attiva. Sono circa 2000 gli adolescenti coinvolti ogni anno in laboratori artistici, culturali e ludici nei centri di aggregazione, nelle scuole e per strada sempre nell’ottica di promuovere i diritti dei ragazzi e il protagonismo giovanile.

Oggi, nonostante gli sforzi dell’amministrazione di Monterondo, comune capofila del distretto, di sostenere i servizi sociali sul territorio, non si riesce più ad assicurare continuità ad un intervento utile per l’intera cittadinanza.

Le cooperative Iskra, Folias e Il Pungiglione chiedono a gran voce ai cittadini, alle scuole, alle amministrazioni comunali e alla società civile di non far passare sotto silenzio una notizia così grave: la chiusura del progetto Eurialo impoverisce la nostra comunità, la depotenzia di importanti servizi aggregativi e educativi e amplifica la precarietà dei lavoratori sociali.

Oggi il Piano Sociale di Zona dispone di risorse per mettere a bando un nuovo servizio per i minori e auspichiamo che tale atto amministrativo sia espletato nel più breve tempo possibile.