Per la campagna “Il lavoro sociale va pagato!”, Sara Seghizzi della coop Folias

 

—-IL LAVORO SOCIALE VA PAGATO! —-
CAMPAGNA DI SENSIBILIZZAZIONE SULLA PRECARIETÀ DEL LAVORO SOCIALE a cura di Iskra Coop Sociale OnlusFolias Cooperativa SocialeIl Pungiglione Cooperativa Sociale.

In foto Sara Seghizzi, mediatrice culturale e operatrice dell’inserimento lavorativo.

Sara Seghizzi ha 43 anni ed è nata a Milano, città che ha lasciato più di 20 anni fa per trasferirsi a Roma dove vive attualmente con il compagno Simone e con la figlia Frida, di quattordici anni. Laureata in Sociologia, è mediatrice culturale e operatrice dell’ inserimento lavorativo. Lavora nel mondo della cooperazione da 16 anni e oggi, per la cooperativa Folias, si occupa prevalentemente di inclusione sociale di persone disoccupate (giovani, adulti, persone disabili, ex detenuti, tossico-dipendenti, rifugiati ecc…). Svolge la sua attività sui territori di Palestrina, Tivoli, Guidonia, Roma e alcuni comuni della Sabina. L’unica vera preoccupazione che ha rispetto al suo lavoro è che gli investimenti sulle politiche sociali siano sempre più frammentati, senza alcuna progettualità e continuità. La concretezza del lavoro che svolge le permette, però, di registrare ogni giorno cambiamenti positivi per la vita delle persone che sostiene, questo l’aiuta a non perdere l’entusiasmo!

(Le foto della campagna sono realizzate dai ragazzi e dalle ragazze del laboratorio comunicazione de Il Funambolo, gestito da Il Pungiglione)

—— SE CONDIVIDI LA NOSTRA CAMPAGNA, METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA  https://www.facebook.com/lavorosocialeSI/