Mara Cesaro, della coop Il Pungiglione, per la campagna “Il lavoro sociale va pagato!”

 

 

— IL LAVORO SOCIALE VA PAGATO! —-
CAMPAGNA DI SENSIBILIZZAZIONE SULLA PRECARIETÀ DEL LAVORO SOCIALE A CURA DI Iskra Coop Sociale OnlusFolias Cooperativa SocialeIl Pungiglione Cooperativa Sociale

In foto Mara Cesaro, operatrice sociale.

Mara Cesaro ha 33 anni ed è nata a Roma. E’ mamma di Calliope (4 anni) e Ettore (5 anni) con cui vive a Monterotondo (RM). Laureanda in Scienze della Formazione, con corso in “Educatore Professionale di Comunità”, lavora dall’età di 20 anni nel settore della cooperazione sociale e dal 2013 Il Pungiglione Cooperativa Sociale. Oggi è operatrice dello spazio giovani “G!G!” e del percorso per le autonomie del Centro Socio Educativo Riabilitativo Diurno Intercomunale del distretto socio sanitario RM 5.1. Per la stessa cooperativa ricopre il ruolo di referente per i Beni Comuni ed è coordinatrice del servizio ristorazione e catering. Lavora sui territori di Monterotondo e Fonte Nuova (RM). Ama molto il suo lavoro che le permette di riconoscersi per ciò vuole e sente di essere: una donna che partecipa attivamente al cambiamento, alla crescita della società e alla restituzione di dignità a persone in difficoltà. Considera la cooperazione come un importante elemento per lo sviluppo del tessuto sociale, ma percepisce ogni giorno la precarietà del settore: la sua attività e i servizi alle persone non hanno – purtroppo – un futuro certo a causa di politiche sociali non sempre lungimiranti!

(Le foto della campagna sono realizzate dai ragazzi e dalle ragazze del laboratorio comunicazione de Il Funambolo – Cserdi, servizio gestito dalla cooperativa Il Pungiglione )